Oriente: Vietnam

La Baia di Halong è situata nel golfo del Tonchino, provincia di Quang Ninh in Vietnam, non molto lontano dal confine con la Cina e a poche ore di distanza dalla capitale Hanoi. A circa 160 km da Hanoi, si trova questo luogo magico che probabilmente avrai già visto. Halong Bay si estende su un’area di 1553 km2 e comprende circa 1980 isolotti di formazione calcarea che emergono dalle acque della baia, oltre a diverse grotte che si possono visitare sia a piedi che in barca.

Una leggenda vietnamita narra che le persone del posto stavano combattendo una guerra contro gli invasori arrivati dalla vicina Cina, e gli dei inviarono un dragone per aiutare la popolazione locale. Quando il drago si immerse nel mare scavò con la coda diversi buchi tra le montagne che si riempirono d’acqua, lasciando visibili solo alcune delle punte più alte. Halong significa infatti “dove il drago scende nel mare”. La Baia di Halong è considerata una delle nuove meraviglie del mondo e una visita da queste parti è d’obbligo se ti trovi ad Hanoi.

 

Hanoi è la capitale del Vietnam fin dalla sua riunificazione, avvenuta nel 1976. Precedentemente era stata la capitale del Vietnam del Nord, in opposizione alla città di Saigon, la capitale del Vietnam del Sud. Il Vietnam è oggi una Repubblica Socialista e negli ultimi decenni ha intrapreso nuovamente relazioni diplomatiche e commerciali con diversi Paesi, tra cui gli Stati Uniti. La scoperta della città parte dal centro storico, il quartiere più caratteristico di Hanoi. Il dedalo di stradine affollate vi catturerà con i suoi profumi e i suoi colori. Anticamente ogni strada ospitava negozi e locali specializzati nella stessa merce, e da questo commercio derivava il nome della via. Oggi di questa divisione è rimasto solo il nome delle vie: i negozi e le bancarelle sono tantissimi e i venditori si presentano offrendo ai passanti i loro numerosi prodotti. Qui potrete trovare negozi che vendono seta, o gioielli, ma anche falegnamerie e fabbri, e naturalmente numerosi locali dove gustare i piatti tipici.

Questo antico quartiere si trova vicino al lago Hoan Kiem e lo circonda a nord e a ovest. Il lago costituisce una delle principali attrazioni della capitale del Vietnam. La sua fama è anche legata alla leggenda che avvolge le sue acque di mistero. Si narra infatti che il re guerriero Thai To avesse avuto in dono dal Dio Tartaruga una spada con cui sconfisse i nemici. Ottenuta l’indipendenza del Paese, una tartaruga gigante emerse dalle acque del lago e chiese al re di restituire la spada al proprietario, Thai To la lanciò nel lago e l’animale sacro lo prese inabissandosi nuovamente nelle acque profonde. Da quel giorno il lago fu chiamato “lago della spada restituita”.

Su una piccola isola del lago si trova il Tempio Ngoc Son, raggiungibile attraversando un caratteristico ponte rosso. Il Tempio della Montagna di Giada è una delle mete da non perdere nella capitale del Vietnam. I turisti vengono fin qui non solo per ammirare il simbolo di un’antichissima tradizione, ma anche per le rappresentazioni della tartaruga gigante, simbolo di Hanoi.

 

About me

Lavoro nel mondo del turismo da sempre!
Sin da piccola sognavo di viaggiare per lavoro così ho scelto un percorso di studi che mi ha aperto le porte di questo mondo!
Nei primi anni post scuola ho variato da agenzie di viaggi a tour operator, per poi lavorare come assistente residente all’estero, come receptionist in hotel e infine, quella che è stata la mia principale esperienza di vita, ho navigato i 7 mari per una compagnia di crociere fino a quando ho deciso che ero pronta per poter cominciare un percorso tutto mio e così è nata Tangaroa. 

Ultimi articoli

Follow Us

Newsletter