San Francisco

Alcatraz

E’ un’isola al centro della baia di San Francisco famosa perchè ex sede dell’omonimo carcere di massima sicurezza. Quest’ultimo noto per l’estrema rigidità con cui erano trattati i detenuti e poiché sembrava impossibile ipotizzarne una fuga (da qui prende anche il nome di “The Bastion”). Molti nomi illustri, come Al Capone, passarono parte della loro reclusione in questo carcere. Il nome Alcatraz (che in spagnolo significa “Pellicano“) deriva dai numerosi pellicani presenti nell’isola; questa è anche chiamata “The Rock” poiché un’alta percentuale dell’isola è costituita da roccia.

Bay Bridge

E’ un ponte sospeso della Interstate 80 freeway che attraversa la Baia di San Francisco, collegando la città di San Francisco con la città di Oakland sulla sponda orientale della baia. In direzione ovest il costo del pedaggio è di 3$.

City Lights Bookstore

E’ la più famosa libreria di San Francisco e una delle più famose degli Stati Uniti. È ricordata come ritrovo della beat generation e di uno dei suoi maggiori interpreti ed esponenti, Jack Kerouac.

De Young Memorial Museum

Il De Young Memorial Museum si trova nel Golden Gate Park di San Francisco. Esso ospita varie opere d’arte americana, arte africana, arte orientale ed arte delle civiltà precolombiane e periodicamente ospita esposizioni temporanee di grande interesse.
Il De Young Memorial Museum è anche famoso per il suo design realizzato dallo studio Herzog & de Meuron. La copertura del De Young infatti costituita da migliaia di lastre di rame, tutte forma e dimensioni diverse, ciascuna stampata in rilievo e perforata.

Golden Gate Bridge

Il Golden Gate Bridge è il simbolo di San Francisco. Il Golden Gate Bridge è il ponte sospeso sul Golden Gate (il Cancello d’Oro), lo stretto che collega l’Oceano Pacifico con la Baia di San Francisco. Il ponte ha il colore “arancione internazionale” ed è formato da 6 corsie adibite al traffico veicolare e un marciapiede per pedoni e uno per le bici.
I luoghi migliori per ammirare il ponte sono due: il Fort Point Lookout all’estremità sud e il belvedere di Vista Point nella parte settentrionale del ponte. Il pedaggio è di 5$ e si paga solo in direzione sud.

Lombard Street “The Crookedest Street

E’ famosa per il celebre tratto di Russian Hill, tra Hyde Street e Leavenworth Street, composto da ripidi tornanti. E’ una strada che rompe la monotonia delle strade di San Francisco e delle città americane in genere e con i suoi otto ripidi tornanti, con una pendenza che arriva al 20%, è riconoscita per essere la “strada più tortuosa del mondo“.

Pier 39

E’ un vero e proprio centro commerciale ed un’attrazione turistica costruita su un molo di San Francisco ma è soprattutto famoso per la presenza di numerosi leoni marini della California, attrazione per molte famiglie.
Il molo è situato sul bordo del distretto di Fisherman’s Wharf e ospita negozi, una sala video con proiezioni in realtà virtuale tridimensionali, spettacoli di strada, l’acquario cittadino (Aquarium of the Bay), e una giostra veneziana che è una delle maggiori caratteristiche del Pier 39.

Transamerican Pyramid

La Transamerica Piramid o Transamerica Pyramid Building è la costruzione più alta di San Francisco con i suoi 260 metri di altezza; è anche caratterizzata da una particolare forma piramidale con base quadrata che la rende un punto di riferimento del Financial District e uno dei simboli più evidenti della città.

Castro

Castro è il quartiere conosciuto in tutto il mondo per essere il cuore della comunità gay (si stima che gli omosessuali rappresentino il 18% della popolazione di tutto il quartiere); una delle città con la più alta concentrazione di omosessuali al mondo. Qui, inoltre, Harvey Milk, uno dei primi e maggiori esponenti del movimento gay, aprì il suo negozio di fotografia nel 1975.
Al centro di Castro Street, sorge il Castro Theatre, un esempio di architettura coloniale spagnola, costruito nel 1922 ed oggi monumento nazionale. Ospita rassegne di teatro e festival di cinema, in particolare legati alla cultura LGBT.

Chinatown

E’ il più antico ed uno dei più grandi tra i quartieri cinesi americani. Fu costruita negli anni cinquanta e si caratterizza per la notevole presenza di palazzi e monumenti costruiti secondo l’architettura cinese. Uno dei suoi simboli è la porta d’accesso (chiamata “Porta del drago“) situata in Grant Avenue, anch’essa in stile cinese, composta da tre arcate e da due leoni collocati sui marciapiedi.

Financial District

E’ il quartiere dove avvengono i più grandi scambi economici e finanziari di San Francisco e di quasi l’intera Baia. La zona è ben riconoscibile anche da lontano perché caratterizzata da un gruppo di grattacieli (il più grande dei quali è la Transamerican Pyramid), ed è confinante con la Chinatown e North Beach.
E’ la sede di importanti società e banche, come la Banca d’America e la Wells Fargo, importante gruppo finanziario americano.

Fisherman’s Wharf

E’ situato nella zona nord della città; Fishrman’s Square è una popolare attrazione turistica: al suo interno vi sono vari musei ed il centro commerciale Pier 39. Inoltre non è raro incontrare per le strade chioschi che vendono frutti di mare, tra cui le vongole ed il granchio di Dungeness. Dalla costa si possono prendere alcuni traghetti che conducono ad Alcatraz.

Haight Asbury

Il nome ha origine dall’intersezione tra Haight Street e Ashbury Street. Questo quartiere è stato il centro del movimento hippie negli anni sessanta, che è stato succeduto dal Beatnik, movimento sorto nel quartiere di North beach alcuni anni prima della famosa Summer of Love del 1967. La cultura hippie, tuttavia, è ancora presente, testimoniata dalle numerose luci psichedeliche che di sera illuminano le strade.

Mission District

E’ il quartiere più antico di San Francisco. Deve il suo nome alla prima missione spagnola del 1791 (Mission Dolores). La popolazione è molto variegata sotto il profilo economico ed etnico: la metà di essa è latina, un terzo è bianca e l’11% è asiatica. Attenzione che anche il tasso di criminalità è più alto rispetto al resto della città.

North Beach

E’ la Little Italy di San Francisco, in cui si respira un’atmosfera Jazz e Blues passeggiando tra i locali notturni. Centro propulsore delle idee, del pensiero, e della letteratura Beat, è la popolare libreria City Lights (City Lights Bookstore), fondata dal poeta Lawrence Ferlinghetti negli anni cinquanta. Accanto al Bookstore, oltrepassato il Jack Kerouac Alley, il Cafè Vesuvio rappresenta un altro animato punto di riferimento dell’epoca Beat.
Dal punto di vista del culto religioso, la Chiesa dei Santi Pietro e Paolo, in Washington Square, rappresenta il luogo di congregazione della comunità italiana. Un altro simbolo di North Beach è la Coit Tower.

Golden Gate Park

E’ il più grande parco di San Francisco: si estende su un rettangolo di 4.1 km² (è leggermente più grande anche del Central Park di New York), ed è il terzo parco più visitato negli Stati Uniti.
Conta oltre 10 km di piste ciclabili e più di un milione di alberi che meritano di essere sfruttate.
Al suo interno vi sono: musei come il famoso Young Memorial Museum che ospita opere d’arte americana, arte africana, arte orientale ed arte delle civiltá precolombiane; il Conservatorio dei fiori, una delle più grandi serre al mondo in stile vittoriano costruita nel 1878; la California Academy of Sciences, la cui sede è attualmente in ristrutturazione su progetto dell’architetto italiano Renzo Piano; lo Strybing Arboretum, il giardino botanico di San Francisco; una zona recintata in cui è custodita una mandria di bisonti; uno stadio; due laghi artificiali e il Japanese Tea Garden, il giardino stile giapponese più antico degli Stati Uniti, caratterizzato dalla presenza di pagode, bonsai, e stagni.

About me

Lavoro nel mondo del turismo da sempre!
Sin da piccola sognavo di viaggiare per lavoro così ho scelto un percorso di studi che mi ha aperto le porte di questo mondo!
Nei primi anni post scuola ho variato da agenzie di viaggi a tour operator, per poi lavorare come assistente residente all’estero, come receptionist in hotel e infine, quella che è stata la mia principale esperienza di vita, ho navigato i 7 mari per una compagnia di crociere fino a quando ho deciso che ero pronta per poter cominciare un percorso tutto mio e così è nata Tangaroa. 

Ultimi articoli

Follow Us

Newsletter

error: Questo contenuto è protetto!